home >magazine >

L'aceto non uccide il pidocchio

L'aceto non uccide il pidocchio

L’aceto è un rimedio casalingo molto diffuso per eliminare i pidocchi ma senza alcun dubbio è un rimedio assolutamente inefficacie. L’aceto non uccide il pidocchio, il Pediculus Humanus Capitis resiste senza fatica a questo tipo di trattamento.

Quello che si riesce ad ottenere con la sua applicazione è un leggero effetto sedativo sul parassita, lo infastidisce l’odore e la sua acidità ma in realtà non ha nessuna correlazione con un processo di eliminazione. Bisogna sempre passare tra i capelli un pettine specifico e pettinare tutto il cuoio capelluto, per ore in alcuni casi, fino a quando non sono state rimosse tutte le lendini e i parassiti.

Se questo procedimento verrà effettuato in casa è raccomandabile ripetere questa operazione almeno una volta al giorno per minimo una settimana. Il motivo è che se non dispone di una lente di ingrandimento che permetta di vedere anche le lendini più piccole, rimaste nascoste tra i capelli, in pochi giorni l’infestazione torna a presentarsi.

È da sottolineare inoltre che la forte acidità dell’aceto è assolutamente nociva per la cute, i capelli e gli occhi soprattutto se applicato sulla testa dei bambini e può arrivare a causare gravi irritazioni ed allergie.

La soluzione definitiva per l'eliminazione di pidocchi e lendini

Siamo gli unici a dare una garanzia completa al 100%.

Scopri il Centro più vicino a te