magazine >

Pidocchi al mare

Pidocchi al mare

Se pensate di tirare un sospiro di sollievo perché la scuola è finita e con lei anche l’incubo pidocchi, state sbagliando di grosso. Chiudono le scuole, questo sì, ma anche i pidocchi vanno in vacanza. Questi piccoli insetti festeggiano l’arrivo dell’estate tanto quanto voi perché è nei mesi di giugno, luglio e agosto che sono più attivi che mai. A 28/30 gradi questi parassiti si moltiplicano più rapidamente e la spiaggia diventa il loro campo d’azione preferito.

Perché il mare e la spiaggia favoriscono il pidocchio?

Perché durante le vacanze bambini e ragazzi hanno più tempo per stare insieme e le occasioni di un contatto diretto testa-testa sono maggiori che a scuola. Giocano in riva al mare con paletta e secchiello, costruiscono castelli di sabbia con i loro coetanei, si distendono all’ombra, sul lettino, accanto a uno o più amichetti con il tablet o il cellulare, spesso utilizzano l’asciugamano e lo stesso pettine del vicino di ombrellone, e i più piccoli si scambiano i cappellini per proteggersi dal sole. Le possibilità che al mare un pidocchio possa passare da una testa all’altra sono innumerevoli, e calcolando che camminano molto rapidamente, l’infestazione è cosa fatta.

L’acqua del mare uccide i pidocchi?

Purtroppo no. Questi parassiti possono sopravvivere fino a quattro ore immersi completamente nell’acqua. E il sale non li infastidisce, così come il cloro (vedi pidocchi in piscina).

Come evitare di prendere i pidocchi in vacanza?

• Il primo accorgimento da seguire è il controllo quotidiano delle teste dei propri figli, soprattutto dietro la nuca e le orecchie dove si annidano facilmente.
• In caso di una loro presenza utilizzare uno specifico pettinino di acciaio, a denti molto fitti, e seguendo la curvatura della testa, passarlo dall’attaccatura dei capelli fino alla base del collo, facendo attenzione di aderire molto bene alla cute.
• Preoccuparsi di lavare bene spazzole e pettini usati lasciandoli in ammollo in una soluzione di acqua molto calda e ammoniaca.
• Evitare l’uso di shampoo antiparassitario che con il sole e il caldo può causare dermatiti anche importanti, soprattutto su bambini molto piccoli.

La soluzione definitiva per l'eliminazione di pidocchi e lendini

Siamo gli unici a dare una garanzia completa al 100%.

RICHIEDI UN APPUNTAMENTO A TORINO RICHIEDI UN APPUNTAMENTO A MONZA